Appalti pubblici: mancata iscrizione delle riserve e domanda giudiziale di risoluzione per inadempimento della p.a.

In caso di appalti pubblici, la mancata iscrizione delle riserve nei termini stabiliti dalla legge (o dal capitolato d’appalto) non impedisce affatto la proposizione da parte dell’appaltatore della domanda giudiziale volta alla risoluzione del contratto Read More …

Appalti pubblici: le novità normative appena introdotte

La fine dell’anno 2018 appena trascorso ha visto alcune modifiche al Codice degli Appalti, destinate a fare da antipasto alla annunciata (e da più parti richiesta) nuova riforma organica della materia, che sembra dover vedere Read More …

Prove psico-attitudinali: un altro ricorso accolto!

E’ di ieri la notizia di un altro successo del nostro Studio nella complessa materia dei ricorsi per esclusione dalle prove concorsuali per difetto dei requisiti psico-attitudinali. Il TAR del Lazio, con propria ordinanza cautelare, Read More …

Sindacati militari: maneggiare con cura

È notizia di pubblico dominio che pochi giorni or sono il Ministro della Difesa abbia firmato l’atto con il quale è stato riconosciuto il primo sindacato militare (o meglio, la prima “associazione a carattere sindacale Read More …

Prove psico-attitudinali: quando si può fare ricorso?

Sono purtroppo assai frequenti nella pratica dei concorsi per l’accesso alle Forze Armate od anche in Polizia o nell’Arma dei Carabinieri, e più in generale nei ranghi della P.A. (come pure in caso di concorsi Read More …

Appalti pubblici: le carenze del progetto esecutivo costituiscono inadempimento contrattuale della stazione appaltante

In tema di appalti pubblici le carenze, le lacune e gli errori del progetto esecutivo costituiscono inadempimento contrattuale della stazione appaltante. Rientra infatti pacificamente tra le obbligazioni gravanti sulla pubblica amministrazione aggiudicatrice la predisposizione del Read More …