Appalti pubblici: mancata iscrizione delle riserve e domanda giudiziale di risoluzione per inadempimento della p.a.

In caso di appalti pubblici, la mancata iscrizione delle riserve nei termini stabiliti dalla legge (o dal capitolato d’appalto) non impedisce affatto la proposizione da parte dell’appaltatore della domanda giudiziale volta alla risoluzione del contratto Read More …

Appalti pubblici: approvato il decreto “sblocca cantieri”. Le principali novità in sintesi

Il d.l. 18 aprile 2019, n. 32 (cosiddetto “decreto sblocca cantieri”), recante “Disposizioni urgenti per il rilancio del settore dei contratti pubblici, per l’accelerazione degli interventi infrastrutturali, di rigenerazione urbana e di ricostruzione a seguito di Read More …

Appalti pubblici: le novità normative appena introdotte

La fine dell’anno 2018 appena trascorso ha visto alcune modifiche al Codice degli Appalti, destinate a fare da antipasto alla annunciata (e da più parti richiesta) nuova riforma organica della materia, che sembra dover vedere Read More …

Appalti pubblici: la mancata cooperazione da parte della stazione appaltante può dar luogo alla risoluzione del contratto

E’ pacifico che nell’ambito degli appalti pubblici la stazione appaltante veda tra i propri obblighi non solo la predisposizione del progetto esecutivo (da realizzarsi in proprio o per il tramite di imprese o di professionisti Read More …

Appalti pubblici: le carenze del progetto esecutivo costituiscono inadempimento contrattuale della stazione appaltante

In tema di appalti pubblici le carenze, le lacune e gli errori del progetto esecutivo costituiscono inadempimento contrattuale della stazione appaltante. Rientra infatti pacificamente tra le obbligazioni gravanti sulla pubblica amministrazione aggiudicatrice la predisposizione del Read More …