Appalti pubblici: le carenze del progetto esecutivo costituiscono inadempimento contrattuale della stazione appaltante

In tema di appalti pubblici le carenze, le lacune e gli errori del progetto esecutivo costituiscono inadempimento contrattuale della stazione appaltante. Rientra infatti pacificamente tra le obbligazioni gravanti sulla pubblica amministrazione aggiudicatrice la predisposizione del Read More …

I precedenti penali precludono il rilascio (o il rinnovo) della licenza di detenzione e di porto d’armi?

Una delle questioni più frequenti che si pongono con riferimento alla materia delle licenze di detenzione e di porto d’armi concerne la rilevanza di una sentenza di condanna penale o anche soltanto di un procedimento Read More …

Ricalcolo pensioni militari: favorevole anche la Corte dei Conti della Toscana

E’ di pochi giorni fa un’ulteriore conferma del consolidarsi dell’orientamento giurisprudenziale favorevole al riconoscimento del diritto al ricalcolo della pensione in base all’aliquota maggiorata al 44%, di cui all’art. 54 del d.p.r. n. 1092/1973, per Read More …

Ricalcolo pensioni Polizia di Stato e Polizia Penitenziaria: i presupposti

Già si è detto in un nostro precedente articolo (cui si rinvia integralmente) che più sezioni giurisdizionali regionali della Corte dei Conti, a partire dalla fine del 2017, hanno aperto alla possibilità di riconoscere agli Read More …

Armi: in vigore il nuovo decreto

Sono entrate in vigore lo scorso 14 settembre 2018 le nuove regole in materia di porto d’armi (non detenute da forze armate e di polizia e da enti governativi e territoriali), dettate dal d.lgs n. Read More …

Pensioni militari: il beneficio di cui all’art. 3, c. 7, d.lgs 165/1997 va applicato anche ai congedati per riforma prima del raggiungimento dei limiti di età

Per orientamento consolidato fino al 2017, l’INPS ha escluso che il moltiplicatore di cui all’art. 3, c. 7, del d.lgs n. 165/1997 potesse applicarsi anche ai militari posti in congedo assoluto per inidoneità al servizio Read More …

Strada privata ad uso pubblico: chi risponde dei danni cagionati da buche e insidie stradali?

Già si è detto in un precedente articolo (consultabile su questo sito) che la strada privata, se aperta al pubblico, dev’essere manutenuta dalla pubblica amministrazione. Fa da corollario a quanto sopra che i danni (patrimoniali Read More …

Vincoli storico-artistici, ambientali e paesaggistici: discrezionalità tecnica della p.a. e limiti del sindacato del giudice amministrativo

Nella materia urbanistica – com’è noto – la pubblica amministrazione gode di poteri discrezionali estremamente ampi. La giurisprudenza è unanime sul punto.  In Cons. Stato, sez. IV, 26 febbraio 2015, n. 962, ex multis, si Read More …

Diniego o ritardo illegittimo del permesso di costruire da parte del Comune: come tutelarsi?

Il risarcimento dei danni da ritardo o diniego illegittimo del permesso di costruire è ormai pacificamente riconosciuto dalla giurisprudenza amministrativa. Tra le varie pronunce, di recente il T.A.R.della Campania, Sezione staccata di Salerno – Sez. Read More …

Rumori molesti: i cittadini danneggiati possono portare in giudizio il Comune

Con la recente sentenza 4 giugno 2018, n. 388, il T.A.R. Abruzzo – Sez. I ha riconosciuto piena legittimazione a ricorrere avverso l’inerzia del Comune ai cittadini che lamentavano immissioni sonore oltre i limiti consentiti Read More …